ContactContactNumero Verde Lun - Ven 09:00-18:00 +39-06-9025001 Lun - Ven 09:00-18:00 800.195371

Informativa Diritti Interessati Sito Web

SPEFIN FINANZIARIA S.P.A.

Come tutelare i tuoi Diritti

INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DELL’ ART.13, CONSIDERANDO 60-62, REGOLAMENTO (UE) PRIVACY 2016/679 (“GDPR”)

Titolare del trattamento

SPEFIN FINANZIARIA S.P.A.

Indirizzo Sede Legale e Amministrativa: Via Lorenzo Magalotti, 15, 00197, Roma (RM)

Telefono: 06-9025001 – Fax: 06-90250099

Mail: info@spefin.it – PEC: spefinfinanziariaspa@legalmail.it

P.Iva e C.F.: 09095161007

Capitale Sociale Deliberato e Capitale Sociale Versato: 2.750.000 €

R.E.A.: RM – 1139298

www.spefin.it

 

Settore e attività:

Intermediario finanziario abilitato all’esercizio nei confronti del pubblico dell’attività di concessione di finanziamenti, diretti e indiretti di altri operatori abilitati, sotto qualsiasi forma in osservanza a quanto espressamente previsto dall’art. 106 del D.lgs. 385/93 e successive modifiche ed integrazioni.

Responsabile per la protezione dati (DPO)

Avv. Manuela Palamara
Tel: +39 06.90250007
E-Mail: privacy@spefin.it

Principi

Uno dei nostri obiettivi fondamentali è la protezione dei dati personali.

I dati sono trattati in modo lecito, corretto e trasparente, adeguati, pertinenti e limitati a quanto necessario, esatti e, se necessario, aggiornati, raccolti per finalità determinate, esplicite e legittime ai sensi degli Artt. 5 e 6 del Regolamento (UE) per la Protezione dei Dati 2016/679 e a seguito del conferimento del consenso ove previsto.

I dati sono trattati in maniera da garantire un’adeguata sicurezza dei dati personali, compresa la protezione, mediante misure tecniche e organizzative adeguate, da trattamenti non autorizzati o illeciti e dalla perdita, dalla distruzione o dal danno accidentale (integrità e riservatezza).

Informiamo in caso di modifiche sostanziali alla presente Informativa Privacy e al relativo trattamento dei dati, nonché di eventuali diverse funzionalità e caratteristiche tecniche, lasciando libera la decisione di continuare o meno ad usufruire dei nostri servizi offerti.

Diritti dell’interessato – reclamo all’autorità di controllo

Contattando il DPO via e-mail all’indirizzo privacy@spefin.it gli Interessati possono chiedere al Titolare l’accesso ai dati che li riguardano, la loro cancellazione (salvo che il diritto nazionale o dell’Unione preveda la conservazione di tali Dati), la rettifica dei dati inesatti, l’integrazione dei dati incompleti, la limitazione del trattamento nei casi previsti dall’art. 18 del GDPR, nonché l’opposizione al trattamento nelle ipotesi di legittimo interesse del titolare.

Il titolare del trattamento fornisce all’interessato le informazioni relative alla richiesta di esercizio dei diritti dell’interessato (ai sensi degli articoli dal 15 al 22, GDPR) senza ingiustificato ritardo e, comunque, al più tardi entro un mese dal ricevimento della richiesta stessa, come previsto dall’Art. 12 del GDPR.

Gli interessati, inoltre, nel caso in cui il trattamento sia basato sul consenso o sul contratto e sia effettuato con strumenti automatizzati hanno il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati, nonché, se tecnicamente fattibile, di trasmetterli (Diritto alla Portabilità) ad altro titolare senza impedimenti, e su scelta richiederne contestualmente o successivamente la relativa cancellazione definitiva (Diritto all’Oblio).

Gli interessati hanno il diritto di revocare il consenso prestato in qualsiasi momento per finalità di marketing opponendosi a tale trattamento. Resta ferma la possibilità per l’interessato che preferisca essere contattato per la suddetta finalità esclusivamente tramite modalità automatizzate, di manifestare la sua opposizione solo alla ricezione di comunicazioni attraverso modalità tradizionali o viceversa, compresa la possibilità, nel caso di modalità automatizzate, di opporsi ad una o più modalità di contatto (es. SMS) preferendo altre modalità di contatto tra quelle previste (es. solo E-Mail).

Qualora il trattamento sia basato sul consenso per una o più finalità (Art. 6, Paragrafo 1, Lettera A, GDPR) e per il trattamento di dati particolari (Art. 9, Paragrafo 2, Lettera A, GDPR), l’esercizio di revoca del consenso in qualsiasi momento non pregiudica la liceità del trattamento basato sul consenso prima della revoca.

Gli interessati hanno il diritto di proporre reclamo all’Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente o lavorano o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione.